L'ITALIA BATTE LA FRANCIA SUL VINO ROSSO

Secondo i dati forniti da CiviltÓ del bere, l'Italia ha registrato nei primi 6 mesi del '99 un + 7% nelle vendite di vini rossi agli Usa, mentre i francesi hanno perso il 3%.

I francesi riescono a vendere i loro vini ancora a costi notevolissimi, ma l'Italia ha conquistato, superandoli, una fascia di mercato medio-alta sui rossi.

I vini da primato mondiale sono: Brunello, Nobile di Montepulciano, Chianti classico, Barolo, Barbaresco, Amarone, oltre ai giÓ noti Sassicaia e Tignanello.

Si pensa tuttavia che i vitigni del futuro possano essere, anche lavorando sulla ricerca clonale: Nebbiolo, Sangiovese, Malvasie nere.

Al momento stanno andando molto bene Chianti, Brunello e Barolo in Germania, Belgio e Svizzera.